Alessandro Gassmann, allarme per il decoro del Centro storico

Sui social network l'attore si appella alle istituzioni per salvare una quercia e riparare una buca transennata da 22 giorni

Vi ricordate l’hastag #Romasonoio lanciato da Alessandro Gassmann? Ebbene, come dimostrò all’epoca dei fatti, ovvero luglio 2015, la promessa di un impegno per salvaguardare la Capitale dal degrado l’attore la mantenne: due mesi dopo, il 1° settembre, senza fare pubblicità al gesto, prese la scopa in mano e spazzò alcune strade del centro cittadino. Tra le polemiche di chi lo accusava strumentalmente di fare politica contro l’allora sindaco, Ignazio Marino.

SALVATE L’ALBERO IN PIAZZA DELLA QUERCIA

Ebbene l’impegno a favore del decoro di Roma da parte dell’attore reduce dai successi della serie televisiva “I bastardi di Pizzofalcone” e del film “Beata ignoranza”, prosegue. In questi giorni sul suo profilo tweetter Gassmann (che ha aggiunto una “n” finale al suo cognome per ripristinare quello originario) invita e si appella a intervenire su due particolari situazioni. “Urge botanico, agronomo o semplice esperto di piante a piazza della quercia a Roma, per aiutare l’omonima pianta in difficoltà” è il grido d’allarme che lancia riguardo alle condizioni di sofferenza dell’albero che campeggia nello slargo. E aggiunge due foto eloquenti ad illustrare la situazione. Mancando una risposta, insiste aggiungendo “inviate anche voi una mail al servizio fitosanitario del Lazio per salvare la quercia nell’omonima piazza a Roma” segnalando l’indirizzo servizio.fitosanitario@regione.lazio.it.

Il secondo appello riguarda una voragine apertasi tra i sampietrini a ridosso di un tombino in via di Torre Argentina. Il 31 marzo denuncia, allegando la relativa immagine: “22mo giorno di vita per la recinzione alla buca in via di Torre Argentina!! Si può notare una cipolla”. Chissà che quella cipolla non faccia in tempo a crescere e fiorire in quell’anfratto, ci chiediamo noi.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome