Allarme all’aeroporto di Fiumicino: “Ho una bomba, arrestatemi”

“Ho una bomba arrestatemi”: così una donna, sulla quarantina, si è presentata davanti alle forze dell’ordine. In pochi minuti è scattato il panico e immediate sono partite le conseguenti misure anti terrorismo.

Gli agenti sono subito intervenuti fermando e portando via la “potenziale terrorista”.

Il fatto è accaduto all’aeroporto intercontinentale Leonardo Da Vinci di Fiumicino nella giornata di ieri, precisamente al varco 3, (all’ingresso dei dipendenti aeroportuali).

PER FORTUNA SOLO UN FALSO ALLARME

“Solo tanta paura”

Dopo aver effettuato gli accertamenti si è scoperto che si trattava di un falso allarme. Nessuna bomba pronta ad esplodere addosso alla donna e l’allarme è immediatamente rientrato.

Solo tanta paura quindi per i dipendenti e per i tanti passeggeri che in quel momento erano nella zona. Il varco 3 nel frattempo è rimasto chiuso per circa un’ora e i dipendenti aeroportuali sono stati deviati al varco 1.

La Polizia, non ha reso noto l’identità della donna.

Molto probabilmente si trattava di una donna con disturbi psichici o di uno scherzo di cattivissimo gusto, specie in questo periodo dove gli attacchi terroristici sono all’ordine del giorno.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome