Caos Roma-Lido, treno guasto e passeggeri prigionieri per due fermate

Porte del treno difettose e annuncio incomprensibile: passeggeri chiusi nelle fermate Roma-Lido saltate di Magliana e Basilica San Paolo

Disavventura per centinaia di passeggeri della Roma-Lido che stamattina, sulla corsa diretta verso la Capitale, sono rimasti sequestrati nel treno in arrivo alle 7,17 dalla stazione Tor di Valle fino a Porta San Paolo. Chi è rimasto a bordo, secondo le testimonianze, ha rischiato di restare intossicato perchè il treno ha viaggiato con i freni tirati e si è prodotto un terribile puzzo anche all’interno dei vagoni.

Colpa delle porte non funzionanti e di un annuncio di sgombero del convoglio fatto in modo superficiale o non comprensibile a tutti i passeggeri. L’inconveniente si è registrato a Tor Di Valle. Qui, dopo diversi tentativi di richiudere le porte del treno, gli addetti al collegamento hanno invitato i passeggeri a scendere ma non tutti, almeno la metà, calcola uno dei viaggiatori a bordo, è stato raggiunto dal messaggio. Così, sulla corsa arrivata alle 7,17 a Porta San Paolo i passeggeri sono scesi da “reclusi”, saltando le fermate di Magliana e Basilica San Paolo.

A Tor di Valle – racconta uno dei malcapitati – dopo vari tentativi di ‘chiusura porte’ il treno è ripartito. Porte guaste e non tutti i passeggeri vengono avvisati di scendere dal treno. Così il treno ha fatto una corsa diretta Tor di Valle no- stop fino a Piramide, praticamente sequestrati.  No, non eravamo in 2 o 3 distratti a non aver capito di dover scendere, guardate la foto”. “Il treno ha poi viaggiato con i freni tirati – racconta AnnaI passeggeri hanno rischiato una brutta intossicazione. Avevamo tutti i fazzoletti a protezione di occhi che lacrimavano“.

L’arrivo dei numerosi passeggeri “reclusi” a porta San Paolo:

Caos anche la sera prima quando, racconta Antonietta, una utente, “Piramide 18,40 treno partito vuoto per guasto tecnico,dalle proteste deduco che abbiano fatto scendere i passeggeri, treno previsto 19,00 dopo qualche parolina grossa, fatto partire il treno in sosta al binario 2 alle 18,50 preso come prevedibile d’assalto e riempito in un battibaleno. Fortunatamente è arrivato un Caf sul binario binario 3”.

Treno delle 20,10 da Piramide…..ci hanno fatto scendere a Magliana, treno guasto” segnala Angela sempre riguardo alla serata di martedì 26 settembre. E non sono stati risolti i disservizi che vanno avanti da mesi in diverse stazioni e che l’Atac ribadisce anche sul proprio sito. “Stazione Ostia Antica lato Roma, ascensori fuori servizio. Stazioni Cristoforo Colombo e Castel Fusano,  ascensori fuori servizio. Stazione Vitinia:  ascensore sottopasso fuori servizio”.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome