Coste del Lazio, Di Pillo: “Avviati tavoli tecnici per avvio della stagione balneare”

“Ho partecipato ad un interessante incontro organizzato dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera che si è tenuto nella sede Anci in via dei Prefetti. È stato presentato uno studio che riguarda le coste del Lazio – prosegue – sia dal punto di vista ambientale che della sicurezza dei bagnanti. Obiettivo primario è arrivare ad una certificazione completa della costa attraverso un lavoro congiunto coordinato dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera che, partendo dalla attuale mappatura, arrivi a fotografare la reale situazione in maniera sempre più dettagliata”. Lo scrive su Facebook Giuliana Di Pillo presidente del Municipio X.

“È stato proposto di avviare una serie di tavoli tecnici per poi arrivare alla fine di maggio con la presentazione delle azioni da portare in campo per la imminente stagione balneare. Ho dato la massima disponibilità a partecipare ai lavori” ha aggiunto.

Sempre Di Pillo presente ad un incontro presso il Porto di Roma dove si è conclusa una due giorni con un gruppo di lavoro proveniente dalla Francia ha aggiunto: “La sinergia fra le amministrazioni pubbliche ha portato a una riqualificazione di questa parte della città. Il territorio ha bisogno di iniziative legate al sociale e spazi di aggregazione come il Porto Turistico di Roma. Le numerose iniziative che insieme abbiamo portato avanti lo scorso anno ci hanno permesso di riportare ordine e legalità e di consentire alla cittadinanza di poter godere di questa splendida struttura”.

Numerose le iniziative legate al mondo dello sport e al sociale quali, ad esempio, l’accordo con la Federazione Italiana Vela per realizzare al porto un polo di allenamento e una location per eventi di alto livello, l’iniziativa ‘Un mare di Sport’ sviluppata con la Regione Lazio, la Giornata dello Sport Paralimpico organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico e la manifestazione internazionale di Triathlon ‘Challenge Roma’ in programma a metà aprile. A queste si aggiungono le iniziative culturali con il cinema gratuito che prevede 90 proiezioni da giugno a settembre e, grazie all’interessamento del X Municipio, l’inserimento del Porto fra le sedi dell’Estate Romana.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome