Enrico Brignano a Fiumicino incanta gli ospiti di “Ciao belli”

Visita a sorpresa di Enrico Brignano a Stefano Locci nel suo ristorante. Il successo con “Poveri ma ricchissimi” in vista di “Enricomincio da me”

Visita a sorpresa di Enrico Brignano al suo amico d’infanzia Stefano Locci nel suo ristorante “Ciao belli” di Fiumicino. L’attore, forte dell’avvio strepitoso di “Poveri ma ricchissimi”, si prepara all’esordio del suo spettacolo “Enricomincio da me” dal 21 dicembre all’Auditorium Conciliazione di Roma.

Brindisi benaugurante tra Enrico Brignano e Stefano Locci

Era solo Brignano quando ieri sera si è presentato a sorpresa da Stefano Locci nel suo locale del centro di Fiumicino, richiamando subito l’attenzione benevola dei clienti che erano seduti ai tavoli. Locci e Brignano sono praticamente cresciuti insieme, compagni di scuola dalla materna fino alla media, a Dragona. E ogni volta che si incontrano è davvero una rimpatriata, lontano dai riflettori, con semplicità, senza parlare del complesso mondo dello spettacolo (anche Stefano Locci ha tentato l’avventura con una trasmissione televisiva di un’emittente locale) ma ricordando i tempi della scuola.

Come sempre Enrico Brignano si è concesso con disponibilità e simpatia alle richieste dei suoi fans che gli hanno chiesto selfie e filmati sugli smartphone. Dal 14 dicembre è nelle sale di tutta ItaliaPoveri ma ricchissimi”, il sequel del fortunatissimo cinepanettone “Poveri ma ricchi” diretto sempre da Fausto Brizzi del quale Brignano è protagonista insieme con Christian De Sica. Lo scorso anno è stato il film più visto in Italia , primato che si spera di ripetere anche in questo Natale. E dal 21 dicembre fino al 14 gennaio il comico di Dragona sarà in scena con lo spettacolo “Enricomincio da me” all’Auditorium Conciliazione dove già diverse date sono sold out.

Enrico Brignano, inoltre, si gode anche il successo nelle librerie dove è presente con il suo nuovo libro “Nessun dorma… tranne lei“, un racconto dolcissimo ed esilarante di un anno e mezzo di vita, forse il periodo più luminoso e sconvolgente per un attore abituato a continui incontri con il pubblico, viaggi e tournée. Per Brignano, infatti, sarà stato perché ha compiuto mezzo secolo, o perché si è rivisto in un vecchio filmino da neonato con le orecchie grandi come fettine panate, sta di fatto che è sbocciato il desiderio di diventare papà. Ed a quello si riferisce il libro che è un’ideale strenna natalizia.

Entusiaste le reazioni alla pubblicazione sui social delle foto di Enrico Brignano al “Ciao belli”. In particolare Sonia ha ricordato che “Enrico l’ho conosciuto da Sergio Leoni all’idroscalo e li ho capito subito che spacca! Mio marito suonava li, poi é arrivato lui e ci ha fatto morire dal ridere. Era agli esordi della sua carriera: troppo forte”. E, in effetti, “Sergio alla Fiumara” o “Dollaro club” dell’Idroscalo ha fatto da palestra a tanti comici di Roma all’esordio, tra i quali non solo Enrico Brignano ma anche “I mammamiacheimpressioneEnzo Salvi (anche lui al cinema con il cinepanettone “Natale da chef“) e Mariano D’Angelo.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome