Fiumicino, iniziato il consiglio straordinario sul Ponte della Scafa. Marsella (CasaPound) espulso dall’aula

Iniziato da alcuni minuti il consiglio straordinario congiunto tra Fiumicino e Ostia per il Ponte della Scafa.

Ed è subito bagarre.

Nell’aula del consiglio comunale di Fiumicino dove erano invitati anche la giunta ed i consiglieri del X Municipio il consigliere di CasaPound Luca Marsella è stato espulso ed accompagnato fuori dall’edificio dalla Polizia Locale, dopo aver interrotto e contestato duramente il sindaco Montino del Pd.

“Il Pd, Montino e Zingaretti – ha detto Marsella – sono i primi responsabili dell’attuale situazione del Ponte della Scafa. Ci sono voluti i 43 morti di Genova per iniziare l’attuazione delle verifiche, che erano state precedentemente bloccate in occasione della campagna elettorale, creando un rischio per i cittadini. Per anni le amministrazioni hanno ignorato la situazione ed oggi il ponte viene chiuso senza alcuna relazione tecnica. Il Ponte della Scafa non può costituire l’unico collegamento tra il X Municipio e Fiumicino: va realizzato un nuovo ponte che colleghi Dragona a Parco Leonardo. Ho verificato tramite accesso agli atti che per il progetto del nuovo Ponte della Scafa fino ad oggi sono stati buttati almeno 5 milioni di euro senza che siano mai iniziati i lavori, a causa delle mille problematiche legate all’inadeguatezza del progetto. Inoltre la realizzazione del nuovo ponte durerebbe almeno 5 anni, mentre la criticità riguarda il presente e interessa anche il viadotto dell’aeroporto, gravemente a rischio. Non serve un nuovo Ponte della Scafa, che basterebbe raddoppiare. Quella di oggi è solo una passerella che si perpetra da giorni”.

Nell’aula affollata i lavori sono stati aperti dalla presidente del Consiglio comunale di Fiumicino, Alessandra Vona “speriamo si possa condividere un documento che unisca i nostri due grandi territori e municipi” e dalla presidente del consiglio municipale Katia Guerreschi “l’auspicio si raggiunga un’intesa che unisca i nostri territori su questa problematica”.

Quindi, l’introduzione del sindaco di Fiumicino Esterino Montino, interrotta dal consigliere municipale di CasaPound, Luca Marsella, allontanato appunto dall’aula.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome