A Fiumicino una mostra su Falcone e Borsellino

Il 23 maggio, in occasione delle celebrazioni per il 25mo anniversario della strage di Capaci del 1992 la mostra verrà portata a Palermo

Arriva a Fiumicino la mostra “L’eredità di Falcone e Borsellino“.

Sarà allestita, come tappa straordinaria dal 20 al 26 aprile presso il Comune di Fiumicino.

La tappa conclusiva sarà quella del 23 maggio a Palermo, dopo un itinerario che l’ha portata in giro per tutta Italia, da nord a sud.

La mostra è stata curata dall’Ansa in collaborazione con il Miur e con l’Associazione nazionale magistrati.

Si tratta di 150 foto racchiuse in 26 pannelli che raccontano la vita dei due magistrati dall’adolescenza a Palermo alla nascita del Pool antimafia, alle stragi del ’92 e a quanto è avvenuto dopo.

Gli studenti, guidati dagli insegnanti, hanno imparato a conoscere questi due “grandi uomini, servitori dello Stato”.

La mostra ha già toccato L’Aquila, Perugia, Torino, Genova, Pescara.

È stata poi portata a Roma, Milano, Trento, Trieste, Mestre, Bologna, Ancona. Non sono mancate anche le tappe di Napoli, Campobasso, Bari, Catanzaro, Potenza e, appunto, Cagliari.

Il 23 maggio, in occasione delle celebrazioni per il 25mo anniversario della strage di Capaci del 1992, quando furono uccisi Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, la mostra verrà portata a Palermo.

Concluderà infine il suo viaggio nel liceo Meli del capoluogo siciliano.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome