Greetings from Ostia: Rome’s seaside, one of the greatest enchanting places in Italy

Rome bathing Trade Association (Federbalneari) has the pleasure to welcome all tourists who want to discover our ancient ruins in Ostia Antica as well as appreciate architecture, seaside and green areas in Ostia beach

Welcome to Ostia, Rome’s seaside. This location became the birthplace of Rome’s History in the Mediterranean Sea that represents a place of leisure, culture, knowledge, architecture and green areas.

BACK TO THE PAST

Welcome to Ostia! This location is a real health resort, only 30 minutes from the center of Rome either by car or by public transportation; 14 km. from the International Airport, Leonardo da Vinci. The Great Ring Road is the major highway with 3 exits to Ostia: E 27, Cristoforo Colombo ; E 28 , Ostiense ; E 80, Fiumicino highway; Public transportation is one of the easiest ways of getting to Ostia both by railway and by bus leaving from Porta San Paolo Station also known as Piramide: intermediate stops are allowed ; Finally, Ostia is also connected by Bus line 709 and 70 from Eur Fermi station Metro B.

Harbour of Ostia

Ostia is history because from here, during the ancient era of the Empire and beyond, goods, peoples, religions and philosophies connected to Rome and passed through here. What remains of this glorious past can be seen in the Archaeological Park of Ostia Antica. It is one of the most important historical sites in the world: only here it is possible to verify the evolution of their construction techniques and the way the ancient romans urbanized their cities.

Unlike the Pompei site, the slow decline of Ostia Antica has settled a massive stratification for over 9 centuries.

Afterwards, construction of any kind was prohibited on this site, despite of what happened in different sites in Rome. Ostia Antica was an area that extended 50 hectares, but is still being excavated. The guided tour of Ostia Antica will let you be enchanted by  the life style and the environment in which the ancient Romans lived. Do not forget to visit Museum inside the ruins: such a fine and extraordinary beauty enclosed in a treasure trove of art rich in sculptures and bas- relief techniques.

Next to the excavation site it is possible to enjoy the Castle of Jules II (Castello di Giulio II). The Middle Age is represented by monuments undamaged and unchanged over the centuries; 2 The Castle of Jules II is one of treasures and it was built in two different periods: the first one at the beginning of 1400 under Pope Martino V, the second stage was in 1493 under Pope Julius II. It is a jewel embedded in the Gregoriopoli, commissioned by Gregorio IV in the 9th century to host workers of the nearby salt basins. Next to the Castle it is possible to visit Sant’Aurea (designed by Baccio Pontelli in 1485) behind the Cathedral we find the Episcope with its Riario room (1511, Sala Riario) entirely frescoed by Baldassarre Peruzzi: a masterpiece of stirring and unique beauty.

LANDSCAPE ARCHITECTURE AND CONFORTABLE FACILITIES

Ostia offers a place where tourists can enjoy a wide variety of landscape, both architectural and artistic.

At the beginning of 90s, Ostia’s landscape was highly influenced by Art Nouveau architecture. Some of the best liberty attractions have been expressed by: Palazzo Pappagallo designed by Giulio Magni; Council Houses in Corso Duca di Genova were designed by Camillo Palmerini ; Palazzo del Governatorato (Municipal building) and former colony by Vincenzo Fasolo; Villini “Small Villas” and the Capanno beach resort were made by Luigi Moretti; Palazzo della Posta made by Angiolo Mazzoni; Ostia’s typical buildings named Villini were designed by Adalberto Libera; the REX/Le Dune beach resort by Enrico del Debbio; the Zodiac Fountain designed by Pier Luigi Nervi; the Kursal beach resort by Attilio Lapadula.

Greetings from Ostia: this is the favorite renowned seaside resort of traveler from abroad and Romans. Along with 16 kilometers of seaside, crystal sea water and a wide variety of landscapes with a widespread of services both in leisure and cost-effective activities Ostia is a treasure embedded in the Mediterranean Sea.

As matter of fact, along with Capocotta area, on the Litoranea road between the 8.5 and the 10.0 km. Holidaymakers can find the amazing landscapes made of dunes of the Mediterranean scrub. According to the National Botanic Institute this dune system represents the last of its kind of rich peculiar vegetation. Here you can also find the only nudist beach legally recognized by the town of Rome. At the beginning of Castel Porziano’s seashore, tourist can walk along Capocotta : the largest seaside in Europe; with its 1700 meters, it is the largest shore in Europe with free access and with the highest level of amenities including: cabins, hot shower, beach facilities, swimming pool, solarium, beauty farm, sport activities entertainment, green care, cafeteria and restaurants.

Spaghetti with telline, tipical eat and Sagra of Ostia

The seafront of Ostia has 70 beach resorts; each of them has their own half century tradition and restyling in respect of landscaping and environmental rules but at the same time satisfying client requirements. The beautiful sea water, the various landscapes and the wide range of cost-effective services offered make it a fairy place in Italy both comfortable and affordable. Here a traveler will find every service he may request and any item to buy ranging from extra-luxury to cheap.

WELCOME TO OSTIA AND ITS GREEN SPACES

With its environment, Ostia beach can be proud of its fresh and extraordinary pure air and well-equipped parks as well.

Castle Fusano’s urban green, with its 1160 – hectare extension used as a pedestrian area, offers the opportunity to practice open area sports such as running, cycling (renting bikes in Viale Mediterrano), open-air exercise (free equipped gym in Plinio’s Villa, Villa di Plinio) and long walks as well. Next to Castel Fusano’s green space you can find the wildlife park where the Italian President spends his summer holidays: more than 50 hectares covered by pines, corks, oaks trees, and a wild animal park with animals such as boars, buffalos and deer. Close to the borderline with the Pratica di mare airport, there is Capocotta’s forest: a 1000 –hectare-extended protected area belonging to the Quirinale, but closed to the public. The Castel Fusano area, together with the Procoio reserve and the Acque Rosse area, represent one of the largest green spaces of extraordinary beauty covering almost all of the Central Italy.

Traduzione di Daniela Ruffa Revisione di Mary Vitale

Benvenuti a Ostia, il mare di Roma. Un pezzo importante della Storia di Roma nel Mediterraneo che oggi è luogo di svago, di cultura, di conoscenza, di architettura, di natura.

UN TUFFO NELLA STORIA

Benvenuti in quella che è una vera città del benessere a mezz’ora di metropolitana o di macchina. Arrivarci non è difficile, sia dal vicino aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino che da ogni parte di Roma: il Grande Raccordo Anulare che serve la Capitale ha tre uscite che portano a Ostia, la 27 Cristoforo Colombo, la 28 Ostiense e la 30 E80-Fiumicino. Arrivare a Ostia con i mezzi pubblici è possibile e facile sia con la metro-ferrovia Roma-Lido da Porta San Paolo o dalle fermate intermedie oppure con le linee bus 709 e 070 dalla stazione Metro B di Eur Fermi.

Ostia è storia perché da qui, nell’antica epoca dell’Impero e oltre, transitavano le merci, i popoli, le religioni e le filosofie legate a Roma. Di quel glorioso passato restano le testimonianze scoperte e conservate all’interno del Parco archeologico degli Scavi. Si tratta di una delle aree storiche più importanti al mondo: solo qui è possibile verificare l’evoluzione delle tecniche edilizie e dell’assetto urbanistico degli antichi romani. La morte lenta e non traumatica della località, al contrario di quanto accaduto a Pompei, ha comportato una complessa ma altrettanto ricca stratificazione, durata nove secoli. E, successivamente, nessuno vi ha costruito sopra, come invece è accaduto in quasi tutto il resto di Roma o di altre città. Estesa 50 ettari sebbene non sia stata completamente riportata alla luce, Ostia Antica  propone un tour negli usi, nelle abitudini e nei monumenti così come i romani li hanno vissuti. Da non perdere il Museo, uno scrigno di sculture e bassorilievi di struggente bellezza.

Di fianco agli Scavi, a Ostia Antica è possibile godere l’epoca medievale rappresentata da monumenti rimasti intatti nello scorrere dei secoli. E’ il caso del Castello di Giulio II, costruito in due tappe, la prima agli inizi del 1400 sotto papa Martino V e la seconda nel 1493 sotto papa Giulio II. E’ un gioiello inglobato nel Borgo di Gregoriopoli voluto da Gregorio IV nel IX Secolo per accogliere gli operai delle vicine saline. Di fianco al Castello sorge la Cattedrale di Sant’Aurea (Baccio Pontelli, 1485) e dietro di essa l’Episcopio con la sua Sala Riario (1511) interamente affrescata da Baldassarre Peruzzi, un’opera preziosa e unica.

BELLEZZA E COMFORT MODERNO

Ostia anche in epoca più moderna ha espresso eccellenze architettoniche e artistiche. E’ il caso delle costruzioni liberty degli inizi del 1900 che popolano il paesaggio della parte storica di Ostia Lido. Qui si sono manifestati i più grandi stilisti dell’epoca, da Giulio Magni (Palazzo del Pappagallo) a Camillo Palmerini (case popolari Corso Duca di Genova), a Vincenzo Fasolo (palazzo del Governatorato e ex colonia), a Luigi Moretti (villini e stabilimento Capanno), ad Angiolo Mazzoni (Palazzo della Posta), ad Adalberto Libera (villini), a Enrico Del Debbio (Rex/Le Dune), a Pier Luigi Nervi (Fontana dello Zodiaco) e Attilio Lapadula (stabilimento Kursaal).

Benvenuti a Ostia, mare di Roma. Con i suoi 16 km di spiaggia, è la località preferita dai romani e dai turisti della Capitale. Il mare pulito, la varietà del paesaggio e l’offerta più estesa possibile di servizi, sia in comfort che in prezzo, ne fanno un unicum in Italia. A Ostia, infatti, è possibile trovare il magnifico paesaggio delle dune di macchia mediterranea in quella che è denominata la zona di Capocotta, tra il km 8,500 ed il 10,000 della via Litoranea.  Secondo l’Istituto nazionale di Botanica quel sistema dunale rappresenta l’ultimo esempio della costa laziale, ricco di vegetazione peculiare. Qui si trova anche l’unica spiaggia per nudisti riconosciuta ufficialmente dal Comune di Roma. Poco prima si estende Castel Porziano, la spiaggia libera attrezzata più estesa d’Europa, con i suoi 1.700 metri di estensione lineare, completamente gratuita, come Capocotta. Il comfort balneare espresso ai massimi livelli, con cabine e docce calde, servizi di spiaggia, piscine, solarium, centri estetici, spazi per lo sport, animazione, cura per il verde, bar e ristoranti, si raggiunge negli stabilimenti. Sul lungomare di Ostia sono una settantina, la maggior parte dei quali con una tradizione di quasi un secolo alle spalle e un restyling rispettoso dell’ambiente e del paesaggio oltre che delle esigenze del cliente. Qui il turista troverà ogni genere di servizio, commisurato con le proprie esigenze e le proprie disponibilità di spesa, dall’extra lusso all’economico.

IL SISTEMA DEL VERDE

Benvenuti nel mare di verde di Ostia. Con il suo sistema di verde, il mare di Roma può vantare un’aria fresca ed eccezionalmente pura, oltre che ambienti accoglienti. Il parco urbano di Castel Fusano, con i suoi 1.160 ettari di estensione quasi interamente impiegati a isola pedonale, offre la possibilità di praticare sport all’aria aperta come la corsa, il ciclismo (biciclette a noleggio in viale Mediterraneo), esercizi con gli attrezzi (palestra libera in via Villa di Plinio), lunghe passeggiate. Di fianco al parco di Castel Fusano, si estende la vasta tenuta presidenziale di Castelporziano, residenza estiva del Presidente della Repubblica: oltre cinquemila ettari di pini, sughere e querce con mandrie di animali selvatici come cinghiali, bufale e daini. Ancora oltre, fino ai confini con l’aeroporto militare di Pratica di Mare, il bosco di Capocotta, 1.000 ettari nella disponibilità anch’esso del Quirinale e chiuso al pubblico.  Insieme con Castel Fusano altre pinete, come Procoio e Acque Rosse, rappresentano un polmone verde di incomparabile bellezza ed estensione, tra i più grandi del centro Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome