Infernetto: perdita di acqua potabile in via Antonio Cifra. I residenti sul piede di guerra:”siamo disperati”

L'Acea costretta ad intervenire nella notte dopo le numerose segnalazioni fatte dai residenti.

Infernetto sotto scacco. Una perdita di acqua potabile sta interessando da più di dieci giorni alcune strade del quartiere residenziale a due passi dalla Cristoforo Colombo.

Una vera e propria emergenza in una zona che in questi ultimi anni ha già dovuto affrontare diverse problematiche sociali e territoriali: dalle strade impercorribili per via della scarsa tenuta del manto stradale, passando per i continui allagamenti che hanno caratterizzato l’Infernetto durante le piogge invernali.

Una delle strade allagate dalla perdita di acqua

 “SIAMO DISPERATI”

La perdita di acqua è partita da via Antonio Cifra 24, a pochi metri da Via Orazio Vecchi . “Siamo disperati – racconta un residente della zona – ci allaghiamo continuamente appena c’è un po di pioggia, ora ci mancava pure questa”.

Da quasi due settimane la perdita di acqua potabile continua a creare problemi e alcune strade limitrofe (via Giambattista Lulli in primis) si stanno pericolosamente rigonfiando. “A casa mia da qualche giorno lottiamo contro le infiltrazioni – spiega Bruno – l’acqua ha trapassato i muri di cinta della mia abitazione e stiamo cercando di porre rimedio in modo autonomo visto che nessuno fa nulla”. In più, il nubifragio della scorsa settimana non ha certamente facilitato la situazione, contribuendo a creare ancora più disagi ai residenti della zona. Durante la notte, alcuni operai hanno effettuato una prima manutenzione per cercare di coprire il foro che causava la perdita. Tuttavia, ancora non si sa se l’intervento porterà definitivamente alla conclusione della vicenda. Per dirlo con certezza, bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

PERDITA DI ACQUA A VIA PASCUCCI

Non è la prima volta che l’Infernetto si trova a fronteggiare perdite di acqua potabile.

Successe un’episodio simile a quello di via Antonio Cifra circa un anno fa, nel mese di aprile del 2016. In via Pascucci, una perdita d’acqua aveva completamente allagato la strada creando moltissimi disagi ai residenti. I cittadini si rivolsero all’Acea che anche in quell’occasione tardò ad intervenire.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome