Litorale al buio: Ostia luci spente, Dragona e Infernetto cali di tensione, Mezzocammino vittima dei predoni

Proteste per tratti di lungomare e intere strade al buio. Le sollecitazioni rivolte ad Acea rimaste senza riscontro

Intere strade senza illuminazione pubblica, cali di tensione nelle forniture elettriche, la pista ciclabile preda dei ladri di rame. Litorale romano al buio in molte zone e residenti esasperati per un problema che si trascina ormai da mesi.

SEGNALAZIONI SENZA RISPOSTA

La rabbia esplode sul web ma anche ai centralini dell’Acea. “E’ dal 5 giugno che ogni giorno faccio segnalazioni al numero verde 800130336, ma mi rispondono che non sanno se e quando interverrà la squadra – denuncia Eugenio per il buio in cui è sprofondata via Giovanni IngraoHo fatto decine di mail di posta certificata ad Acea Areti, ma niente risposte. Ho inviato persino una raccomandata a piazzale Ostiense e anche in quel caso silenzio assoluto. Non ne possiamo più”.

Cantiere bloccato da almeno un mese per la sostituzione dei lampioni in via Baffigo

La situazione di via Ingrao, a Ostia Ponente, è la stessa vissuta su diverse strade del resto della cittadina. “Dobbiamo essere grati ai negozianti che lascino accese le loro vetrine e i faretti delle insegne se riusciamo a fare qualche metro di marciapiedi senza inciampare” osserva Gianluca riguardo a via delle Baleniere al buio da mesi. Luci spente su lungomare Paolo Toscanelli non distante dalla centralissima piazza Anco Marzio e di fronte allo stabilimento “Village” dove sono dieci i lampioni guasti. Al buio anche trenta lampioni in via Tancredi Chiaraluce nei pressi del depuratore. Poi c’è il capitolo dei lavori di sostituzione delle lampadine con le luci led,  lasciati inspiegabilmente a metà in via Domenico Baffigo. E che dire delle strade nelle quali la mancata potatura degli alberi oscura completamente la luce stradale? E’ il caso che riguarda diverse zone di Ostia come corso Duca di Genova e via delle Sirene come anche tratti della via del Mare.

Già alla fine del mese di febbraio esplosero QUESTE PROTESTE per le luci spente su via delle Baleniere e in zona Stella Polare. Uno stato di disservizio prolungato che a marzo fece lanciare QUESTO APPELLO sui profili di sicurezza riguardo alle strade di Ostia. E’ successo pure, tra lo stupore dei residenti, che in diverse vie per vari giorni di aprile i lampioni fossero spenti di notte e accesi di giorno.

I CALI DI TENSIONE

A Dragona da qualche giorno si verifica un calo di tensione nell’erogazione elettrica. Tra le vie coinvolte figurano via Callisto Caravario, via Faustino Corti, via Giacomo da Breno e l’ultimo tratto di via Francesco Donati. “Abbiamo segnalato il disservizio – indicano dal Comitato cittadino di DragonaCi è stato riferito che dovrebbero intervenire quanto prima”. La stessa situazione, in attesa di una soluzione, si verifica in un largo quadrante dell’Infernetto. A Mezzocammino, invece, la colpa sembra sia da attribuirsi ai predoni che hanno rubato i cavi di rame. “Siamo stati vittime nuovamente di furto di rame dalla pista ciclabile appena ripristinata – si lamenta sul suo profilo LucaInoltre la cabina dell’Acea all’altezza del Queen sembra in corto circuito con il contatore scoperchiato e in posizione off”. Qualcuno ricorda che è il terzo caso di furto di rame ai danni della pista ciclabile dall’inizio dell’anno.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome