Mafia Capitale e il litorale: chiesti 22 anni per Fabrizio Testa e 4 anni per Andrea Tassone

Finita la requisitoria, la Procura di Roma formula le richieste di pena: chiesti 515 anni di carcere per i 46 imputati di Mafia Capitale

Nessuna assoluzione e niente attenuanti generiche chieste dalla Procura nei confronti degli imputati, 19 dei quali con l’accusa di associazione mafiosa. Unica eccezione Luca Odevaine per la “collaborazione” che ha fornito: per l’ex componente del Tavolo del Viminale sull’immigrazione sono stati chiesti 2 anni e 6 mesi. Depositata anche una memoria di 1.430 pagine. Il 20 luglio la sentenza per certi versi sorprendente.

28 ANNI PER CARMINATI

La richiesta più dura è per l’ex Nar Massimo Carminati: 28 anni di carcere. Per Salvatore Buzzi chiesti invece 26 anni e 3 mesi. Tra le richieste “esemplari” i 21 anni per Franco Panzironi e i 19 anni e sei mesi per l’ex capogruppo Pdl alla Regione Lazio, Luca Gramazio.

Chiesti 22 anni di pena per l’ex presidente del Consorzio Casal Palocco, Fabrizio Testa

I pm hanno poi chiesto 25 anni e 10 mesi per Riccardo Brugia, braccio destro di Massimo Carminati collegato in videoconferenza dal carcere di Terni; 21 anni allo “spaccapollici” Matteo Calvio; 18 anni a Nadia Cerrito, segretaria di Salvatore Buzzi; 19 anni a Paolo Di Ninno commercialista di fiducia di Buzzi; 22 anni per Fabrizio Franco Testa, considerato testa di ponte nel settore politico-istituzionale; 16 anni per Cristiano Guarnera e 18 anni per Agostino Gaglianone, considerati imprenditori collusi; 19 anni per Carlo Pucci, ex dirigente Ente Eur S.p.A; 19 anni per Carlo Maria Guarany, stretto collaboratore di Buzzi; 21 anni per Roberto Lacopo, gestore del distributore di corso Francia; 18 anni e 6 mesi per Alessandra Garrone compagna e collaboratrice di Buzzi; 5 anni per l’ex dg Ama, Giovanni Fiscon, 7 anni per Claudio Turella dirigente di dipartimento comunale.

Tra i politici, chiesti 4 anni e 6 mesi per l’ex presidente dell’assemblea capitolina Mirko Coratti, 4 anni per l’ex consigliere di FI Giordano Tredicine e 4 anni per l’ex consigliere Pd Pier Paolo Pedetti. Per Andrea Tassone, ex presidente del X Municipio dichiaratosi sempre innocente, la richiesta del pm è stata di 4 anni.

Altre cinque condanne erano già intervenute con i procedimenti a rito abbreviato. Il ciclone per Tassone e Solvi era esploso con questi provvedimenti. Sorpresa per la questa sentenza emessa dalla Corte il 20 luglio.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome