Ostia in bicicletta, dalla stazione di Ostia Antica a via dei Pescatori

Si può usare il treno della Roma-Lido per immergersi nella pineta lungo la sicura pista ciclabile di via di Castelfusano superando Pianabella, il cimitero monumentale e le varie fattorie

Immergersi in bicicletta nel verde utilizzando il treno e raggiungendo uno dei più grandi polmoni verdi di Roma, il parco urbano di Castelfusano.

GREGORIOPOLI ED IL CASTELLO DI GIULIO II

Quella del percorso ciclabile di via di Castelfusano è la proposta di scoprire un aspetto dell’ambiente di Ostia Antica particolarmente rustico e ancora poco contaminato, su un tragitto poco impegnativo perché quasi tutto pianeggiante e ricco di curiosità. La pista ciclabile è di recente realizzazione e fiancheggia la strada su un percorso protetto e separato dal traffico veicolare che si può raggiungere attraverso la fermata di Ostia Antica della ferrovia Roma-Lido (il viaggio con la bici è consentito solo sul 1° vagone).

Viaggio sul treno Roma-Lido (1° vagone)

Scesi alla stazione, si percorre il tratto di marciapiedi di via Ostiense protetto da guard-rail fino al semaforo con via di Castelfusano. Sulla sinistra si può osservare la sagoma del Castello di Giulio II e le alte mura di Gregoriopoli, borgo medievale cosiddetto per la fortificazione voluta nel IX secolo da papa Gregorio IV e poi arricchita dalla Rocca voluta da Giuliano della Rovere poi divenuto papa Giulio II. Una capatina in bicicletta è possibile ma bisogna attraversare il pericoloso semaforo che regola il transito su via Ostiense e via del Mare.

Proseguendo la ciclopasseggiata, all’ingresso di via di Castelfusano nasce la pista ciclopedonale con una salita piuttosto impegnativa, quella del ponte sulla ferrovia. Superato il viadotto, sulla destra si può scendere al Cimitero di Ostia Antica (dove sono conservate le tombe di gran parte dei bonificatori romagnoli e dei pionieri di Ostia Moderna) ma, soprattutto, si può affrontare il percorso in terra battuta promiscuo con il traffico automobilistico, che porta alla vasta tenuta di Pianabella, area agricola caratterizzata dalla Pineta di Procoio e dai resti della necropoli romana che però non è visitabile.

Il primo breve tratto sul marciapiedi di via Ostiense

Sul fronte opposto al cimitero, su via di Castelfusano, merita una visita il vivaio Rosa Garden che propone un’esposizione all’interno di uno spazio di elevata qualità architettonica una bolla in vetro contornata da una struttura in legno piena di luce, ideale per le piante in esposizione. Su via di Castelfusano, la pista nel primo tratto in direzione di via dei Pescatori presenta diversi attraversamenti carrabili per le attività commerciali (supermercati e autosaloni) che si snodano sul lato destro. E’ bene fare attenzione, specie se sono con noi bambini.

UNA CORNICE DI NATURA E SPORT

Con l’inizio della zona alberata, si può gustare un lungo tratto in completa sicurezza e particolarmente suggestivo. Sul lato sinistro si può notare la recinzione dell’impianto sportivo di proprietà della famiglia di Francesco Totti e, sempre sullo stesso lato, si articola l’avveniristico campeggio internazionale Capitol. A destra si sono sviluppate nel tempo svariate attività per il tempo libero: da centri di addestramento per cani a fattorie didattiche di animali a parchi-avventura. Poco prima di arrivare all’incrocio semaforizzato di via dei Pescatori, sul lato sinistro, si articola il complesso abitativo Maison du Parc.

Il tratto degli attraversamenti carrabili

Attraversando il semaforo di via dei Pescatori, ci si trova nell’immenso parco urbano di Castelfusano oppure si può scegliere di costeggiare in bicicletta un lungo tratto del Canale.

Lunghezza – 3450 metri

Tempo di percorrenza – 15’27”

Calorie – 190 kcal

Indirizzi: via Ostiense (dalla stazione di Ostia Antica) e via di Castelfusano

Criticità – Limitata: un tratto di circa 400mt (dal cimitero) presenta attraversamenti carrabili per attività commerciali

Superficie – Asfalto

Difficoltà – Pianeggiante, l’unica pendenza di circa 100 metri è sul cavalcavia ferroviario.

Sicurezza – Sicura. Separato dal traffico veicolare

Dove parcheggiare – posti auto alla stazione (liberi particolarmente nel week end e nei festivi) o piazza di Castelfusano.

Uffici e servizi pubblici – Servizi cimiteriali di Ostia Antica (via di Pianabella, tel. 06.49236331/2/3/4 dal lunedì al venerdì 8.30 – 14.00 esclusi i festivi).

Altri percorsi in bicicletta – Con QUESTO ITINERARIO puoi scoprire come scoprire il lungomare di Ostia dal Pontile fino al Porto turistico. Con QUESTO TRACCIATO puoi collegarti in bici dalla stazione Castelfusano fino al Pontile di Ostia.

Commenta questo post

CONDIVIDI
Articolo precedenteConsorzio di Casalpalocco: ecco le cariche sociali
Prossimo articoloInterporto di Roma-Fiumicino: crack da 45 milioni, 12 indagati per distrazione di fondi
Giulio Mancini
Giornalista professionista, sportivo, appassionato di cinema, viaggi, architettura e lettura, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 1983. E’ padre di Simone. Ha collaborato a Radio Luna e scritto per L’Occhio di Maurizio Costanzo, Gente Viaggi, Il Tempo, Il Messaggero. Tra le esperienze televisive quella di collaboratore della trasmissione “Il coraggio di vivere” di Rai 2. Conoscitore della storia del Litorale romano, ha scritto e pubblicato dodici volumi alcuni dei quali in collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali. Esperto di brand journalism.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome