Ostia, controlli agli stabilimenti: anche il Salus risulta “irregolare”

Anche lo stabilimento Salus sarebbe risultato irregolare. Sequestro parziale nella struttura sul lungomare Paolo Toscanelli ad Ostia durante i controlli programmati dal X gruppo Mare della polizia locale di Roma capitale.
Questa mattina, gli agenti hanno fatto visita alla struttura: anche qui sarebbero stati rilevati presunti abusi edilizi al ristorante e alla cucina.
Il sequestro riguarda circa 500 metri quadrati.
Tentativo di protesta da parte dei dipendenti del ristorante che da oggi saranno costretti a rimanere a casa.
Lo scorso 27 novembre i sigilli “parziali” avevano interessato il ristorante dello stabilimento Le Dune.
Negli ultimi dieci giorni controlli al Tibidabo Beach, Lido e V-Lounge, La Casetta, lo Shilling e il Bettina.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome