Ostia, sgomberato l’appartamento di Vincenzo Spada

La polizia ha dato il via allo sgombero della casa “occupata” da Vincenzo Spada.

Il blitz è scattato all’alba di questa mattina, giovedì 4 ottobre.

Solo ieri, l’attentato incendiario ai danni dei genitori di una collaboratrice di giustizia che portò all’arresto di 32 persone membri della stessa famiglia Spada.

Lo sgombero è avvenuto al numero civico 20 di via Ingrao,  a Nuova Ostia. L’appartamento al primo piano, protetto da un’inferriata, era completamente ristrutturato con colonne in marmo e sedie dorate. La famiglia è stata fatta uscire e la casa è stata immediatamente riassegnata a una nuova famiglia.

Le operazioni condotte dal Comando generale del corpo di Polizia locale di Roma Capitale, hanno visto l’impiego di oltre 100 caschi bianchi romani, supportati da quattro blindati del reparto mobile, diretti dal Commissariato di Ostia al comando del primo dirigente Eugenio Ferraro.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome