Riparte la stagione per la Nea Ostia Rugby FC: tra conferme e novità

Riprende ufficialmente il prossimo 1 settembre la nuova stagione sportiva per la Nea Ostia Rugby allo stadio Pasquale Giannattasio di Ostia.
E si comincia alla grande con importanti novità che andranno a contraddistinguere questa stagione: come la possibilità di poter fare il certificato medico direttamente al campo per i piccoli del mini rugby incluso nel costo della quota annua. 
Abbiamo pensato che ciò non possa che essere un ulteriore servizio per i nostri associati. Sotto il profilo tecnico nello staff degli allenatori troveremo molte conferme ma anche delle new entry di spessore“. 
Nel ruolo del direttore tecnico, la conferma di Corrado Sferragatta che avrà il compito di coordinare il lavoro delle varie under ma soprattutto sarà l’anello di congiunzione tra la società e i genitori dei nostri ragazzi. Luciano Giuliano affiancherà ancora coach Asoli, promosso nel frattempo a ruolo di Direttore Sportivo nel lavoro con la Under 14 “da cui ci attendiamo molte conferme soprattutto alla luce degli ottimi risultati della passata stagione” spiegano dalla società.
Cosimo Lecce insieme a Vincenzo Coppola guideranno in questa stagione l´Under 12; categoria ricca sia numericamente sia qualitativamente. Andrea Avena e Marco Lecce penseranno invece alla crescita della U10. Patrizio Francazi e Fabiano Mariani cureranno i piccoli della U8 mentre mister WilliamTonna inizierà e farà divertire i piccolini della U6 a questo meraviglioso sport che è il rugby. 
Ma la vera novità è la nuova Under 16, frutto della continua crescita rugbistica dei ragazzi. “A guidare questi giovani atleti nel mondo del rugby vero (ricordiamo, per esempio, che touche e mischia ordinata si eseguono come quelle degli atleti più grandi) sarà il duo Guillermo G.Montes-Gianluca Sciurpi, tanta esperienza e tanto carisma per fare maturare i nostri futuri campioni”. 
La categoria U16 quest’anno inizierà anche una collaborazione con il Rugby Fiumicino per potenziare le realtà sul territorio del litorale romano. Continuerà anche in questa stagione il progetto tecnico territoriale con il Primavera ma con l’inserimento ulteriore di società come Tivoli Rugby e Rugby Frascati per un ampliamento maggiore di risorse tecnico-sportive. In questo quadro rientra anche la voglia e la necessità della NOR, dovuta alla crescita della stessa, alla formazione dei propri tecnici con corsi e stage specifici atti alla maturazione sia tecnica che caratteriale dei nostri giovani atleti.
La Nea Ostia Rugby inoltre sarà ancora al fianco di Save the Children nel promuovere campagne umanitarie a favore dei più deboli usando gli eventi sportivi come cassa di risonanza.
Continua anche il progetto OLD con “vecchie glorie” del rugby del litorale romano ma anche tanti appassionati della palla ovale cui il pensiero di smettere di giocare non è mai arrivato. 
I nostri giovani atleti avranno sicuramente di che imparare da questi signori del rugby, esempio nello sport e nella vita. Anche il lavoro promozionale nelle scuole di ogni ordine e grado del nostro territorio, avrà una sua continuità confermandoci in quelle in cui eravamo presenti e proponendoci in nuove realtà. L’onere di far avvicinare al mondo del rugby tanti giovani ragazzi e ragazze sarà affidato ai nostri tecnici.
Inoltre come sempre le varie categorie parteciperanno nel corso della stagione a tornei di rilevante livello“.
Da queste importanti novità la società lidense si aspetta un’ulteriore crescita sia numericamente che qualitativamente ma soprattutto vuole essere una valida alternativa agli sport più comuni presenti sul litorale romano.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome