Taekwondo Ostia-Fregene, Flavia e Giulia Sofia conquistano oro, bronzo e convocazione per la Nazionale

Hanno conquistato oro e bronzo e la convocazioni per la Nazionale Italiana Cadetti (11-13 anni) per i prossimi campionati Europei.
Protagoniste assolute, due atlete del Centro TaekwonDo Ostia con succursale a Fregene.
“Sì anche questa volta la nostra associazione avrà l’onore e l’orgoglio di fornire ben 2 atlete (2 su un totale di 10 atlete da tutta Italia) che prenderanno parte agli allenamenti collegiali presso i Centri di Preparazione Olimpica di Roma e Formia” spiega Maestro Grisoli.
Flavia e Giulia-Sofia, rispettivamente oro e bronzo al Torneo Nazionale Cadetti svoltosi a Reggio Calabria valido come ulteriore selezione e conferma per la composizione della Nazionale Cadetti possono iniziare a sognare la tuta della Nazionale Italiana.
“Due atlete davvero brave che sanno unire la tecnica e la tattica per camminare spedite gara dopo gara verso i numerosi podi conquistati nonostante la giovanissima età” spiega ancora il Maestro.
Giulia-Sofia, conquista il bronzo che aggiunge all’argento di Bonn di solo un mese fa in una gara d’altissimo livello Internazionale di categoria G2 che già di per se le dava diritto al raduno collegiale. Brava Giulia-Sofia.
Flavia, vince ancora l’oro aggiungendo anche lei questa prestigiosa medaglia agli altri 3 ori vinti in vari Campionati solo nel 2016.
Ora, entrambe di nuovo sul podio dove hanno avuto l’onore d’essere premiate direttamente dal Campione Olimpico Carlo Molfetta,queste due giovanissime atlete, aspetteranno le decisioni della Federazione ma possono già sognare.
“In bocca al lupo giovanissime e bravissime atlete. E un particolare plauso e ringraziamento va a Diego che instancabilmente viaggia nel mondo con questi atleti per fargli fare esperienze Internazionali e portarli a misurarsi con Campioni di varie latitudini.
Solo in questo scorcio del 2016, fino ad oggi, e con queste ultime due medaglie l’Associazione ha conquistato 63 medaglie: 24 ori – 19 argenti – 20 bronzi”.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome