Via Portuense, allarme per il rischio di caduta alberi. “E’ urgente un’ispezione”

Rimosso dai vigili del fuoco in via Portuense un pioppo marcio, l’agronomo Leonardo Perronace avverte: “Fare subito ispezioni sugli alberi per evitare tragedie”

Alberata della via Portuense a rischio crollo. L’intervento dei vigili del fuoco ieri, mercoledì 28 giugno, ha evitato una sciagura e a questo punto si impone una ispezione sugli alberi che fiancheggiano tutta la strada che collega Roma a Fiumicino.

APPARENTEMENTE IN BUONA SALUTE

Era praticamente vuoto il tronco del grosso pioppo sul quale sono intervenuti ieri pomeriggio, intorno alle 18,00, i vigili del fuoco di Ostia all’altezza del km 20,400 della via Portuense, in zona Aeronautica Militare, tra il CIE e Parco Leonardo. Ad avvertire la squadra di vigili del fuoco di via Celli è stato un passante che ha notato “una strana torsione dell’albero” durante le raffiche di vento che imperversavano in zona.  Ed è stata una segnalazione determinante: di lì a poco, sotto la spinta del vento, quel pioppo di oltre mezzo secolo di vita, sarebbe potuto cadere magari su una macchina in transito.

L’aspetto esterno dell’albero abbattuto dai vigili del fuoco in via Portuense

Una volta giunti sul posto, i vigili del fuoco hanno avuto qualche tentennamento: la chioma del pioppo era verde e, apparentemente, la pianta non mostrava grossi segni di malessere. Il tronco aveva alla sua base, su un lato, una ferita perpendicolare al suolo ed è stato questo segnale a convincere gli operatori ad abbattere la pianta. Che ha rivelato qualcosa di inatteso: al suo interno il tronco era completamente vuoto come si può vedere anche dalla foto.

IL PARERE DELL’ESPERTO

Da quello che si può valutare – sottolinea Leonardo Perronace, perito agrario tra i maggiori esperti nazionali di arboricolturasi tratta di una caria molto importante, presente nella pianta da tempo. Al di là della chioma verde, la ferita così profonda presente nel tronco, probabilmente dovuta alle conseguenze di un incidente automobilistico, avrebbe suggerito l’abbattimento prima di arrivare al limite com’è successo”. Ci sono pericoli imminenti per altre piante lungo la via Portuense? “Non posso esprimermi senza fare un sopralluogo – risponde Perronace – E’ però urgente e necessario che l’amministrazione competente per quell’arteria, immagino la Citta Metropolitana, disponga un’ispezione specifica con le strumentazioni del caso. A occhio mi sembra che si abbia a che fare con alberi che hanno almeno 50 anni d’età, molti hanno ferite per incidenti stradali o sono malati, e queste sono condizioni che determinano un altissimo rischio di caduta”.

La cavità interna del pioppo abbattuto dai vigili del fuoco in via Portuense

Recentemente Edward Gilman, dell’Università della Florida, partecipando in un corso specialistico tenutosi a Pistoia ha ammonito le amministrazioni pubbliche italiane a provvedere ad osservare una “gestione continua” degli alberi urbani e stradali. In Florida, da quando si mette a dimora un albero fino alla fine del suo ciclo vitale, ovvero quando si abbatte, ogni anno si effettua un passaggio per manutenzione e verifica del suo stato di salute.    

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento
Per favore inserisci il tuo nome