Come commerciare le valute criptate: crypto trader 2020

Sempre più persone vogliono imparare a commerciare le valute criptate, ecco perché abbiamo messo insieme questa guida per scoprire le basi.

Oggi, alla Bitcoin si sono aggiunte varie nuove valute come l’Ethereum, il Litecoin ma anche migliaia di altre valute più o meno popolari.

Devi fare la differenza tra :

L’investimento in valute criptate che permette di guadagnare in mesi o addirittura anni con poche transazioni alla settimana.
Trading in cripto-valuta che permette di realizzare profitti acquistando e rivendendo cripto-valuta in un breve periodo di tempo (da pochi minuti a diverse ore).
Se siete interessati alla prima opzione, vi rimandiamo alla nostra guida all’investimento in cripto-soldi, altrimenti continuate a leggere questo articolo.

Ora andiamo al cuore della questione, il punto qui è capire e riuscire a commerciare la cripto-valuta, cioè lavare e comprare al momento giusto per ottenere un profitto).

Per fare questo, il primo passo è quello di trovare una piattaforma di trading. Ma dove scambiare moneta criptata? Di seguito vi presentiamo le principali piattaforme di trading di Bitcoin e di criptaggio di valuta per il 2020. I seguenti siti sono stati classificati in base alla loro facilità d’uso, ai costi, alle normative e alla reputazione.

I: Scegliere una piattaforma di trading criptata

eToro

eToro è uno dei broker di cripto-valuta più popolari al mondo. Lanciata nel 2007, la piattaforma si è distinta per l’offerta di una piattaforma di crypto trading sociale e interattiva. eToro conta oggi più di 11 milioni di investitori che la utilizzano per il trading, l’acquisto e la vendita di oltre 15 valute criptate.

Il sito web di eToro è dotato di uno strumento di Copy Trader che permette ai principianti di copiare i portafogli di investitori affermati sul social network. Questa forma di trading di copie è ideale per coloro che non hanno molta esperienza o tempo da dedicare ai vostri investimenti. Con un solo clic, è possibile copiare i trader esperti di crypto e sfruttare i movimenti del mercato.

Un altro vantaggio del trading su eToro è il loro elevato leverage sulla valuta criptata. eToro offre la possibilità di applicare un leverage 2x su tutto il trading criptato, che può aiutarvi a massimizzare i vostri profitti soprattutto se avete un capitale limitato e non siete in grado di depositare una grossa somma sul vostro conto di trading.

READ  Come si compra il cripto-money?

Tuttavia, è importante tenere presente che quando si utilizza la leva finanziaria, si corre anche il rischio di perdere il proprio investimento. Ecco perché è molto importante applicare uno Stop Loss quando si fa trading di cripto-money, sia su eToro che su qualsiasi altra piattaforma di trading.

eToro è anche una piattaforma sicura ed è regolamentata da CySEC, FCA e ASIC. La sicurezza è un fattore molto importante da considerare quando si sceglie una piattaforma di trading di valuta virtuale, perché il trading di valute criptate su siti non regolamentati può essere pericoloso in quanto si può correre il rischio di hacking della sicurezza e di perdere i propri fondi. Su eToro, potrete godere di una protezione del fondo fino a 80.000 euro.

Quando si tratta di commissioni, eToro addebita solo lo spread per il trading di bitcoin e crypto sulla propria piattaforma e una commissione di 5€ sui prelievi. Gli spread partono da un minimo dello 0,75% e variano a seconda delle condizioni di mercato e della liquidità, ma sono generalmente molto convenienti.

Crypto Trader

La seconda piattaforma di crypto trading che raccomandiamo per il 2020 è Crypto Trader, uno strumento di trading automatizzato o robot di cripto-valuta.

Il software è principalmente una piattaforma di trading Bitcoin, ed è progettato per aprire e chiudere le transazioni Bitcoin. Afferma di essere in grado di generare un profitto minimo giornaliero di 1300 euro al giorno con un investimento minimo di 250 euro. Oggi è anche possibile scambiare altre valute criptate su questa piattaforma, come Ethereum e Ripple.

Se l’idea di fare trading con Bitcoin vi spaventa, state certi che questa piattaforma si occuperà di tutto il trading per voi. Infatti, il software di Crypto Trader si occupa del trading di Bitcoins in modo automatizzato al 100%. Tutto quello che dovete fare è registrarvi sul sito, creare un conto, depositare i fondi (minimo 250 euro) e attivare la modalità auto-trading. Una volta fatto, il robot si occuperà del trading di Bitcoin analizzando i mercati per generare profitti.

Dovrete spendere solo pochi minuti ogni giorno per controllare il vostro conto e regolare le vostre impostazioni di trading. Questo significa che Crypto Trader è uno strumento ideale per i principianti al trading, in quanto non avrete bisogno di alcuna esperienza per utilizzare questa piattaforma. Il software si occupa anche di analizzare i mercati per risparmiare tempo.

READ  Codice di consulenza bitcoin: affidabile o no?

II: Analisi tecnica

Il secondo passo consiste nell’utilizzare il metodo utilizzato per la negoziazione di altre attività borsistiche più tradizionali, ovvero l’analisi tecnica.

L’Analisi Tecnica (TA) permette di anticipare i saliscendi dei criptoscopi utilizzando indicatori per percepire una tendenza e quindi scommettere al momento giusto.

Tuttavia, non è una scienza esatta. È imperativo utilizzare diversi indicatori e le informazioni raccolte insieme ad essi per fare la scelta giusta.

L’analisi tecnica è considerata particolarmente adatta per le valute criptate. In effetti, il mercato è nuovo ed è detenuto da molti attori diversi (individui come voi). Le vendite sono quindi quotidiane e i prezzi si muovono molto al contrario dei settori più tradizionali.

Con l’analisi tecnica si parla anche di profezia che si autoavvera. Più precisamente, l’AT rivela che il prezzo del Bitcoin sta per scendere. I trader che ne terranno conto venderanno quindi le loro BTC, che causeranno effettivamente il primo calo, che porterà a quello previsto dall’analisi.

E’ molto importante fissare obiettivi e limiti:

L’obiettivo è quello a cui si punta con un crypto, capire quando si sta per decidere di venderlo per un profitto.

Lo stop loss è un limite, se il prezzo di un crypto è sceso troppo basso, si vende. Peccato, è meglio limitare le rotture.

Per esempio:

Pierre decide di acquistare 10 litecoin per 2000$ con un prezzo di 200$, ha posto il suo obiettivo (250$) e il suo limite (180$) secondo gli indici forniti dalla sua analisi tecnica:

Se il prezzo del Litecoin aumenta, egli venderà per 250 dollari e realizzerà un profitto di 500 dollari, ovvero 50 dollari per ogni Litecoin acquistato.

Se il prezzo scende, egli venderà per 180 dollari e subirà una perdita di 200 dollari, o 20 dollari per ogni Litecoin acquistato.

Queste 2 nozioni sono estremamente importanti da tenere in considerazione e da rispettare. Senza di loro, ci si può lasciar trasportare dalle proprie emozioni e perdere molto di più.

Per saperne di più, potete fare riferimento a questa guida molto completa dedicata all’analisi tecnica.

III: 9 punti da rispettare prima del trading Bitcoin

1) Conoscere e comprendere il mercato

Non puoi entrare nel trading se hai scoperto Bitcoin ieri, prenditi il tempo di capire come funziona il mercato e l’ecosistema di cripto-valuta.

READ  Elenco dei migliori portafogli per conservare i vostri Bitcoins (BTC)

2) Mai investire più di quanto ci si possa permettere di perdere

Non potremo mai ripeterlo abbastanza spesso, è un mercato speculativo che si muove molto, non dobbiamo puntare tutto su un unico paniere e non dobbiamo mai investire una somma che non possiamo permetterci di perdere.

3) Segui le notizie

Tenetevi aggiornati su quanto sta accadendo, il mercato delle valute virtuali è ancora giovane e volatile. La minima notizia può far variare molto i prezzi. Ne trasmettiamo alcuni ogni giorno su Cryptonaute, ma è necessario seguire anche altre fonti per completare le nostre informazioni.

4) Scegliete la vostra piattaforma per il trading di valuta criptata

Ci sono molti siti e applicazioni che offrono il trading di cripto-valuta. Se non avete mai acquistato Bitcoin prima d’ora, vi raccomandiamo la popolare piattaforma eToro soprattutto per i principianti, in quanto è facile da usare e si può anche imparare facilmente da altri trader.

Se possedete già Bitcoins e volete scambiarli con altre valute criptate, potete rivolgervi al nostro tutorial per utilizzare la piattaforma Binance.

5) Analisi tecnica di mastering

Ne abbiamo parlato prima. Forse all’inizio è il metodo che richiede più tempo, ma è importante conoscere le basi di questo metodo e come utilizzarlo.

6) Utilizzo di siti di social trading

Utile per iniziare e trarre ispirazione da altri trader, il nostro preferito è TradingView, è in francese ed è molto attivo.

7) Assicura il tuo cripto

Quando si pratica questa attività, spesso si ha un piccolo gruzzolo che si deve proteggere con un portafoglio di ferramenta, consultare la nostra guida dedicata se non ne avete ancora uno.

8) Parla inglese

Molti servizi e siti sono in inglese. È quindi importante capire l’inglese per avere accesso al massimo delle informazioni e delle piattaforme. Altrimenti Google Translate sta facendo un ottimo lavoro in questi giorni e sarà in grado di aiutarvi.

9) Fiscalità

Informatevi sulla tassazione in base al luogo in cui vivete. Ad esempio, in Francia, gli utili derivanti dallo scambio di cripto-denaro sono tassabili.